Divorzio con sorpresa

13/04/2012

Gioco di coppia in scena al San Babila. Una coppia spumeggiante, briosa, irresistibile, ironica, rabbiosa, amara. Una coppia che, dopo anni di separazione, si ritrova per dividere gli oggetti della casa di campagna prima della vendita e che, come avviene sempre davanti a un inventario, si scopre a fare il censimento dei ricordi della propria vita matrimoniale e a farne il bilancio. Una coppia che gioca di schermaglie, di rimandi, di ripicche, di inganni, di rancori, di rivalse, di rimpianti. Una coppia che scopre che niente è come sembra e in cui altre coppie sorrideranno nel riconoscersi. Una coppia che regge tutta la forza dello spettacolo come solo le grandi coppie brillanti sanno fare. Così sono Paola Gassman e Pietro Longhi in “Divorzio con Sorpresa” di Donald Churchill.
Ma i giochi non finiscono qui perché nel secondo atto irrompe la figlia, la vivacissima Elisa Gallucci, e le cose si complicano. Tra la nascita di un bambino e un matrimonio imminente, quando i due sembrano andarsene definitivamente per la propria strada lasciando il passato alle spalle (ma è poi così facile?), una serie di scoppiettanti colpi di scena rivoluziona il quadro.
Mentre questo godibile spettacolo guida verso la chiusura di Stagione, nuovi spettacoli vengono annunciati, sempre nella linea del Teatro San Babila per divertire con garbo e intelligenza. Tra questi Hotel Desdemona di Paolantoni, Ti ricordi di me? di Massimo Bruno e Nemici come prima di Gianni Clementi. Non mancheranno i classici di Goldoni e Molière e un legal thriller, La notte del 16 gennaio, di Ayn Rand con Enzo Garinei e Erika Blanc. Inaugurerà la nuova Stagione di Prosa il 16 ottobre Chi ha paura di Virginia Woolf? con  Caterina Costantini e Franco Castellano.

Gabriella Aguzzi