Ed Harris e Viggo Mortensen: omaggio al vecchio West

13/01/2009

Appaloosa è un omaggio al western classico – dice Ed Harris – a quei film come ‘L’Uomo che uccise Liberty Valance’, ‘Sentieri Selvaggi’, ‘C’era una volta il West’ .” Lui stesso, regista e interprete, omaggia apertamente, nella sua presenza sullo schermo, un’icona western come Richard Widmark, al quale assomiglia anche un po’ nel fisico e nello sguardo di ghiaccio.
“Appaloosa” è un bel western alla vecchia maniera, con lo sfondo di paesaggi vasti e polverosi e con al suo centro un’appassionante storia di solida amicizia virile, ma allo stesso tempo moderno nell’uso dell’ironia.  Suo amico fedele e inseparabile (nonostante le insidie della donzella), suo vice sceriffo, suo salvatore nei momenti difficili, un nobile e straordinario Viggo Mortensen (completa lo splendido cast maschile Jeremy Irons nel ruolo del "vilain"). I due erano già stati insieme sul set in “History of Violence” ed ora sono uno a fianco dell’altro con un affiatamento straordinario. “Ho pensato a tutti quei film che hanno a che fare con la fine di un’era – ha dichiarato Viggo quando al Festival di Roma i due hanno presentato “Appaloosa”, che finalmente giunge sui nostri schermi – E’ il 1882, la frontiera si chiude, la gente, le regole e la società cambiano, tutto cambia e ti chiedi cosa farai. E’ un western classico, ma i personaggi sono moderni, c’è un rapporto alla pari tra uomo e donna che è insolito in un western”.Il personaggio interpretato da Renée Zellweger è interessante – continua Ed Harris – Non volevo che fosse una vedova nera o una puttana calcolatrice. E’ solo una che vuole sopravvivere in un mondo maschile, che cerca il suo modo per cavarsela”.
Elemento cardine è l’ironia “Il dialogo, il sense of humour sono già presenti nel libro di Robert B. Parker – dice ancora il regista – E io apprezzo moltissimo il sense of humour, amo le commedie sofisticate. Per questo uno dei miei attori preferiti è Paul Newman che ha sempre conservato l’ironia anche nei film più drammatici, come Nick mano fredda o Butch Cassidy”. E a "Butch Cassidy" il film di Ed Harris fa pensare più volte, un altro omaggio elegante.

Gabriella Aguzzi