MIFF AWARDS 2014: inaugurazione con Devilís Knot

08/05/2014

“Un festival nuovo, che funziona con meccanismi diversi, vedrete titoli vincitori, in anteprima per il pubblico milanese. La selezione fatta valorizza il lavoro dei filmmaker e un linguaggio che sa parlare con competenza e con sensibilità arrivando sia ai critici, sia ad un pubblico più ampio.”
Così Andrea Galante, Direttore del MIFF AWARDS, annuncia l’edizione 2014, che si è inaugurata ieri a Palazzo Reale con il toccante Delvil’s Knot di Atom Egoyan, da oggi nelle sale, un legal thriller su un errore giudiziario ispirato ad uno sconvolgente fatto di cronaca.
Nuove anche le sedi di MIFF Awards, dallo IULM che nella giornata di domani ospiterà i Corti, al Teatro Manzoni che sabato 10 vedrà la proiezione di Matching Jack di Nadia Tabs e David Parker e la consegna del Premio alla Carriera (tradizione annuale del MIFF) a Claudia Cardinale.
Nel corso delle sue 14 edizioni il MIFF ha portato in anteprima a Milano ospiti illustri e rivelazioni, autentiche scoperte del Cinema Indipendente, dai coreani Kim Jee-woon e Sandra Oh a Vera Farmiga, Martin Landau. Michael Radford e  registi “pulp” come Paul McGuigan o il norvegese Hans Petter Moland, presto in sala con “In ordine di sparizione” e ha conferito il Cavallo di Leonardo, statuetta simbolo del Miff, a personaggi come Charlize Theron o il compianto Peter Falk.
La festa si concluderà domenica 11 maggio con l’Award Ceremony al Family Village.
A seguire, dal 12 al 18 maggio, le anteprime dei film vincitori alla Sala 5D Milano a Memoria a  cui seguiranno gli incontri con i filmmaker e il cast (3 euro singola proiezione, 10 euro ingresso per 4 film, 20 euro abbonamento a tutte le proiezioni, biglietteria 02 49438217).
Ecco i film candidati che concorreranno tutti al Premio del Pubblico: Late Spring, Decoding Annie Parker, The Sublime and Beautiful, Little Accidents, Rezeta, The Curse of Edgar, Two Married People, Sand Castle, The Butterfly’s Dream, Mount Joy, Seven Lucky Gods, Copenaghen.

Gabriella Aguzzi