Filmquiz Moretti

01/02/2009

Nell’ambito degli Incontri organizzati presso lo Spazio Oberdan per la settima edizione di “Il Cinema Italiano visto da Milano”, particolarmente curioso è stato il Filmquiz condotto da Nanni Moretti. Un video in cui Moretti cita 40 film, o meglio cita, con caustico umorismo, le sue impressioni e i suoi ricordi di quando li ha visti: in ogni battuta è nascosto un enigma per risalire al titolo del film. “Indovinarli tutti 40 significa essere nella mia testa, e mi spaventerei” dice Moretti. E molte domande sono davvero ardue anche per i cinefili più accaniti. Un’occasione particolarmente rara parteciparvi, anche perché Moretti mostra il video solo in sua presenza e detiene gelosamente tutte le risposte. Ma non le rivela e ci lascia con il dubbio a ripensarci su. Un’occasione rara, dicevamo, anche perché, dopo che Moretti se ne è andato ad esaminare personalmente le nostre schede, la Cineteca ha deciso di proiettare alcune chicche, come il cortometraggio “Come parli frate?” una divertente versione de “I Promessi Sposi” che nel ’74 Nanni Moretti, prima di rivelarsi al pubblico con “Io sono un autarchico” ha girato in compagnia di amici.
Gli Eventi Speciali di “Il Cinema Italiano visto da Milano” rivelano poi altre sorprese: dopo “Pranzo di ferragosto” seguito da un pranzo slow food, sarà la volta, martedì 3 febbraio, dell’Omaggio a Fabrizio De André e quindi, mercoledì 4, della serata con il regista Edoardo Winspeare e il film “Galantuomini” che terminerà, in onore suo e della Puglia, con un buffet degustazione a base di prodotti tipici del Meridione.   Ancora un gioco quiz sulla storia del Cinema, “Chi vuol esser dizionario”, a cura di Luisa Morandini sabato 7 nella serata di premiazione, durante la quale il gruppo Selton canterà celebri brani di Jannacci e di Cochi e Renato in salsa brasiliana. Un’ultima curiosità la Cinegitaincittà guidata da Maurizio Nichetti, un tour a tappe sui tanti set milanesi dei suoi quiz che partirà domenica alle 10.30 dallo Spazio Oberdan per concludersi con un pranzo offerto dalla Cineteca al ristorante Il Maglio di Sesto e con la proiezione del film “Ratataplan” per festeggiare il trentesimo compleanno della sua realizzazione.
Molti i film italiani presentati nel corso della manifestazioni, tra la sede milanese della Cineteca e l’Area Metropolis 2.0 di Paderno Dugnano. A fianco del concorso “Rivelazioni” sono presentati anche molti altri titoli italiani del 2008, come “Gomorra”, “Il Divo”, “Il passato è una terra straniera”, “Il resto della notte”, “Caos calmo”, “Casa Verdi”, “Sanguepazzo”.
www.cinetecamilano.it

Gabriella Aguzzi