Letteratura

L'Anita di Elkann

Chi è "Anita"? Nel caso di Alain Elkann, una figura protagonista della sua vita vissuta, ritratta tra sogno e realtà, così come narrata nel suo ultimo libro dal titolo omonimo. "Anita è una meditazione sull'esistenza dove si racconta di uno strano derby all’interno di amori che arrivano oltre la metà della vita”

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 05/03/2019

Raccontare a Fumetti

Quello di Stefano Santarelli più che un manuale vuole essere uno strumento agile per chiunque voglia intraprendere la professione di sceneggiatore di fumetti

Scritto da Riccardo Rosati

Pubblicato il 21/02/2019

Sidonie-Gabrielle Colette, la grande scrittrice da cinema che scrisse la storia

Mentre esce in sala il film sulla scrittrice francese, uno sguardo sul suo interesse per il Cinema. I primi scritti sul cinema di Colette furono pubblicati nel 1914 quando il nuovo mezzo di espressione artistica cominciava a muoversi all’interno di una direzione culturale, espressiva e commerciale autonoma

Scritto da Andrea Giostra

Pubblicato il 06/12/2018

Roland Barthes. La visione ottusa

Dire di Roland Barthes è dire della scrittura, del testo, della significanza, dell’ascolto, della seduzione stessa del lemma, nonché di una ricerca intellettuale quanto sentimentale sulla natura del discorso

Scritto da Riccardo Rosati

Pubblicato il 03/11/2018

Lo schermo immaginario

Un libro apparentemente antologico, ma che nel suo insieme può essere letto come un unico saggio sul cinema dell'immaginazione nelle sue più varie sfaccettature. Raccontandoci di pionieri del cinema fantastico o confrontando tra loro le saghe fantascientifiche stellari, il Rosati ci porta con sé in un mondo incantato

Scritto da Elena Aguzzi

Pubblicato il 11/12/2016

Il racconto del mese: L'Urlo dello Stadio

“Era stato così felice di dargli l’assist vincente, la prima vera partita che avevano giocato insieme, la più bella partita della sua vita. Era corso sotto la curva per stringerlo in un abbraccio, l’ululato dello stadio sopra le loro teste, ed era stato uno di quegli attimi per cui vale la pena vivere.” Due amici crescono nella stessa squadra, ma la carriera e la vita li dividono....

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 07/03/2012

Il racconto del mese: Lo sguardo oscuro

Un'indagine ai limiti della psicosi che si trasforma in ossessione...

Scritto da Carlo Baroni

Pubblicato il

Vai all'archivio