Letteratura

Lovecraft e il Giappone

Gianluca Di Fratta ha realizzato un interessantissimo studio circa la ricezione di Lovecraft nella terra del Sol Levante e analizza come il Cosmo lovecraftiano abbia influenzato le arti in Giappone, dalla letteratura e al cinema, passando per manga, anime e persino giochi di carte e videogiochi

Scritto da Francesco Santarelli

Pubblicato il 20/06/2018

Per quieto vivere

La morte, la politica, l’odio ideologico per tutto ciò che è diverso e non si china all’ordine totalitario: storia personale di un giovane portiere erede del mestiere di grande orecchio della sua piccola comunità. Con tante altre storie di sofferenza e degrado di un condominio popolare

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 07/06/2018

Dove nasce il vento

Il saggio biografico di Nicola Attadio sulla vita di Nellie Bly, la prima giornalista d’inchiesta della storia, mette in evidenza il coraggio e la modernità di una donna che come un vento impetuoso e con una prosa priva di conformismi offrì una spietata rappresentazione dell’America del suo secolo

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 23/05/2018

In compagnia della tua assenza

La vita di Sophie, ebrea di Aleppo approdata a Milano negli anni 50, dopo varie peregrinazioni in Medio Oriente e in Europa,  scorre raccontata dalla figlia Esther: sullo sfondo la guerra, l’esilio, i profughi, il boom economico, il bel mondo, gli ebrei e la loro cultura

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 01/03/2018

La bellezza antimoderna

Un libro che, attraverso un excursus tra i vari musei italiani e i problemi attuali dei Beni Culturali, denuncia la volontà politica di non difendere più i valori del Bello e della Tradizione

Scritto da Elena Aguzzi

Pubblicato il 27/02/2018

Lavoretti

Staglianò, guardando il mondo attuale dalla feritoia dell'ideologia marxista classica sullo sfruttamento del lavoro, lo aggiorna dal punto di vista del nuovo schiavismo invisibile di massa, che viene dalle App delle grandi Major della Silicon Valley, con Fb, Airbnb, Uber, Google, etc

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 27/02/2018

Lo sguardo di Kubrick

La tendenza dell'uomo a disumanizzarsi è il comune denominatore del Cinema di Kubrick che osserva con sguardo da distaccato da fotografo il cadere nella follia dei propri personaggi. Questo traspare dal libro di Giorgio e Marco Penzo su un autore che non ha mai smesso di meditare sulla forza abissale del fato

Scritto da Elena Aguzzi

Pubblicato il 26/12/2017

L'Isola dei Pavoni

All'inizio Ottocento, due bambini condrodistrofici, Marie e Christian, per decisione di re nonché per il capriccio e il piacere della corte prussiana dell'epoca, vengono trasportati nell’Isola dei Pavoni di Potsdam, un luogo artificiale di bellezza. L’inquietante romanzo di Thomas Hettche

Scritto da Maurizio Bonanni

Pubblicato il 22/12/2017

Vai all'archivio