Anima Bianca

18/12/2016

Nell’atmosfera natalizia e invernale è quanto mai a tema una Mostra quale “Anima Bianca”, allestita al GAMManzoni di Milano, che ha come soggetto la neve nella pittura italiana dell’Ottocento.
La suggestione della neve, elemento molto amato dalla pittura (in particolare, in seguito, dagli Impressionisti), si presenta tutta in questa mostra, piccola e raccolta, ma che riunisce molti capolavori. De Nittis, Morbelli, Induno, Segantini e molti altri protagonisti dell’arco storico compreso dalla mostra ne ritraggono il riflesso luminoso tra albe e tramonti, tra scorci rurali e angoli cittadini, e ne colgono l’anima del titolo.

Dalle città imbiancate -Il Naviglio sotto la Neve di Giovanni Segantini, Una Nevicata a Milano di Mosè Bianchi e La Colonna di San Martiniano del Verziere sotto la neve di Angelo Inganni e ancora Napoli d’Inverno di Giuseppe de Sanctis e Pescarenico di Gerolamo Induno – si passa alle campagne innevate e alle Nevicate di Achille Tominetti, Francesco Filippini e Angelo Morbelli, ai cieli invernali e le fredde luci di Carlo Fornara (L’Aquilone, Ultimi Raggi) e alle figure infreddolite di Induno (Sotto la neve). E ancora Filippo Carcano, Cesare Maggi, Leonardo Bizzarro, fino a Giuseppe De Nittis col bellissimo Lezioni di Pattinaggio.

ANIMA BIANCA. La neve da De Nittis a Morbelli
Milano, GAMManzoni (via A. Manzoni, 45)
21 ottobre 2016 – 19 febbraio 2017
Orari: da martedì alla domenica 10-13 e 15-19 (ultimo accesso 18.30). Ingresso 6 Euro

Gabriella Aguzzi