Colloqui in Musica

Omaggio ad Adriano Celentano

Chiudiamo la carrellata dei Colloqui in Musica con l’omaggio a Celentano, fenomeno di costume da quasi 60 anni e precursore dei tempi. Lo raccontano Sergio Ciotti e Alberto Radius

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 23/10/2015

Omaggio a Carmen Consoli

A colloquio con Federico Guglielmi, autore del volume Carmen Consoli. Quello che sento: in chiusura, il contributo di Roberto Faenza

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 08/09/2015

Omaggio a Edoardo Bennato

Nato con il Rock and Roll, resta folgorato dai folk singer. In lui si fondono le due anime. Lo racconta Francesco Donadio, autore del volume “Edoardo Bennato – Venderò la mia rabbia”. In chiusura, il contributo di Leonardo Pieraccioni: “Penso che la strada per la sua casa sia indicata dalla seconda stella a destra”

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 22/08/2015

Omaggio a Gianna Nannini

A colloquio con Patrizia De Rossi, autrice del volume "Gianna Nannini. Fiore di ninfea": in chiusura, il contributo di Fabio Pianigiani.

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 20/04/2015

Omaggio a Mogol

A colloquio con Giovanni Favero, co-autore del volume Raccontando Mogol: in chiusura, il contributo di Gianni Bella.

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 02/04/2015

Omaggio a Claudio Baglioni

A colloquio con Donato Zoppo, autore di "Questo piccolo grande viaggiatore. Claudio Baglioni in 100 pagine"; in chiusura, un contributo del regista Riccardo Donna.

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 22/02/2015

Omaggio ad Angelo Branduardi

A colloquio con Roberto Tardito, autore del volume Angelo Branduardi. Cercando l’oro: in chiusura, un contributo di Maurizio Fabrizio

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 27/01/2015

Omaggio a Lucio Dalla

Per ricordare Lucio Dalla nel terzo anniversario della scomparsa abbiamo intervistato Roberta Maiorano, autrice del volume “L’uomo che sussurrava al futuro. Lucio Dalla in cento pagine”. Il ritratto di un artista “sornione, senza filtri, immensamente creativo, eccessivo, mai noioso e mai annoiato”. In chiusura la toccante testimonianza di Pupi Avati

Scritto da Alessandro Ticozzi

Pubblicato il 01/03/2015

Vai all'archivio