Dal libro al film

Roald Dahl, un vero Grande Gigante Gentile: un solo film non vale una vita fantastica

Il film di Spielberg vuole rispettosamente rimanere fedele alla narrazione originale, e finisce così per risultare quasi un esercizio filologico, senza riuscire a infondere quella poesia e quella leggerezza che regalavano ai piccoli lettori un dolce brivido serale. Riproponendo tuttavia quel connubio di magia e quotidianità che è alla base del sense of wonder di Dahl

Scritto da Davide Benedetto

Pubblicato il 25/01/2017

La Letteratura secondo Hitchcock: Psycho e Marnie

“Il Saggiatore” inizia la pubblicazione della collana di romanzi che diedero origine ai film di Hitchcock. Anche noi li metteremo a confronto in un’analisi letterario-cinematografica. Nel caso di Psycho il libro è teso a turbare, il film a terrorizzare. E con Marnie fornisce una differente conclusione

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 24/07/2014

James Jones

La recente riedizione in versione “author's cut” di “Da qui all'eternità” riporta agli onori della cronaca e delle librerie James Jones (1921-1977), uno degli autori americani di maggior talento eppure troppo frettolosamente etichettato come autore di melodrammi a sfondo guerresco.

Scritto da Elena Aguzzi

Pubblicato il 03/03/2013

Dai libri di Hemingway ai film

La vita di Ernest Hemingway è degna di un grande film, con i suoi amori e la guerra, i viaggi e la letteratura, gli sport e le colossali bevute, la vita “maschia” a tutto tondo romanzescamente chiusa con il suicidio del 2 luglio di 50 anni fa. Eppure il cinema ha preferito ispirarsi alle sue opere

Scritto da Elena Aguzzi

Pubblicato il 07/07/2011

Gli Spettri di Stephen King, tra Apocalisse e Business

King è lo scrittore in assoluto meglio adattabile al cinema, lo è sempre stato, più che mai ora, dato che scrive romanzi e racconti proprio in vista della loro rilettura cinematografica. Una carrellata tra i lavori più significativi del King odierno, che propone sempre una via salvifica difficile

Scritto da Carlo Baroni

Pubblicato il 20/01/2010

Vai all'archivio